Mostre

 

PERSONALI

 

1995 15 - 29 gennaio, Moimacco (UD), Sala Consiliare, mostra bipersonale

(con D. Mastracchio), presentazione di Sergio Favotto.

 

1995 7 - 30 aprile, Udine, nella Sala Quattrocentesca dell’Antica Osteria “ Alle Volte ”,

a cura di Vito Sutto.

 

1995 8 - 17 aprile, Paluzza (UD), Sala Riunioni Centro Culturale, scuola Madia di Paluzza, Pasqua, Rinascita dello Spirito, mostra bipersonale con Claudio Mario Feruglio.

 

1995 11 - 20 luglio, Lignano Sabbiadoro (UD), galleria “City”, a cura di Aldo Nodari.

 

1997 13 - 30 aprile, Cortale di Reana del Roiale (UD), presso la sala espositiva del Ristorante “Al Scus”, presentazione di Paolo Medeossi.

 

1997 14 - 27 novembre, S.Giovanni al natisone (UD), Villa De Brandis,

Tra materia e colore, mostra bipersonale con Maria Grazia Collini, a cura di Sonia Zanello.

 

1998  - 31 luglio, Lignano Sabbiadoro (UD), galleria “City”.

 

2000 13 - 26 maggio, Udine, galleria “La Loggia”,

 Armonie e tensioni, mostra bipersonale, con V. Perna.

 

2000 21 - 31 luglio, Lignano Sabbiadoro (UD), Galleria “City”.

 

2001 19 febbraio - 12 marzo, Cividale del Friuli (UD),

Banca Popolare di Cividale, sede centrale.

 

2002 27 settembre - 9 ottobre, Klagenfurt, “BV-Galerie”, Klagenfurt.

 

2004 20 dicembre - 6 gennaio, Moimacco (UD), sala consiliare di Moimacco,

Misteri e fantastiche tensioni a cura di Licio Damiani.

 

2005 14 - 24 marzo, Trieste, Gallera “Poliedro”,

Tramature d’esistenza mostra bipersonale con L. Delle Vedove,

a cura di Enzo Santese.

 

2005 26 marzo - 3 aprile, Cividale del Friuli, (UD), Centro Civico

Viaggi nell’essenza, a cura di Enzo Santese.

 

2005 29 luglio - 1 agosto, Colorendo di Montalbano (UD), nelle sale del Castello di Colorendo, Colori in viaggio, a cura di Alessandro Fontanini.

 

2006 10 giugno - 2 luglio, Sesto al Reghena (PN), galleria” Ca’ Dilani”,

Armonie in chiaro scuro, mostra bipersonale con Nadia Blarasin,

a cura di Enzo Santese.

 

2006 23 settembre - 8 ottobre, Vicenza, “Galleria Primo Piano Arte Studio”,

sala grande, bipersonale con Luisa Delle Vedove, a cura di Graziella Zardo.

 

2007 29 aprile - 27 maggio, Coderno di Sedegliano(UD), Casa Natale di p.D.M.Turoldo, Luci e immagini della memoria, a cura di Enzo Santese.

 

 

2007  17 giugno – 1 luglio, Toppo di Travesio (PN), presso la Villa Conti Toppo,

pensieri in icona, con Nadia Blarasin, Metka Erzar, e  Fulvia Zudic,  

a cura di Enzo Santese.

 

2007  30 novembre – 15 dicembre, Remanzacco (UD),

Galleria Comunale d’Arte “A. Galliussi”, Tessiture di luce, a cura di Enzo Santese.

 

2008  29 marzo – 13 aprile, S. Giovanni al Natisone (UD), Villa de Brandis,

con Nadia Blarasin, a cura di Enzo Santese.

 

2008  13 – 27 settembre, Cordenons (PN), centro culturale Aldo Moro,

sala Appi, Un anno d’arte,

 

2009  9 febbraio – 6 marzo, Lubiana (Slovenia), Istituto Italiano di Cultura,  

Tracce di una geografia dell’anima, a cura di Enzo Santese.

 

2009  16 luglio – 3 settembre, Isola (Slovenia), palazzo Manzioli,

a cura di Enzo Santese.

 

2009  11 - 29 dicembre, Udine, Associazione Culturale la Rinascita,

risonanze di luce, a cura di Enzo Santese.

 

Le opere di PAOLA MARTINELLA sono caratterizzate da una intensa variegatura cromatica strettamente connessa a quella che è la sua interiorità. Spazia dall’utilizzo dei colori solari e caldi quando aderisce in maniera entusiastica alla realtà, a sfumature quasi crepuscolari che denotano momenti meno brillanti della sua esistenza. Le diverse tinte utilizzate dall’artista hanno origine dal paesaggio, in modo particolare da quello friulano. E’ proprio nella terra natia che trova una notevole diversificazione paesaggistica:......... elementi di pianura che si alternano al mare e alla laguna; zone collinose che preludono a quelle montane, città e borghi rurali …

La variegazione ambientale si rispecchia in quella degli umori e dei colori convogliati all’interno di una tavolozza particolare nella quale l’artista rielabora in maniera del tutto personale che non ha nessuna relazione con la realtà e la fisicità ma è puro scatto interiore ed emotivo.


Alessia Tortolo